Swipe to the right

​Il vino per i tuoi risotti

By Luca Stroppa 19 marzo 2020 197 Views

Il vino per i tuoi risotti

Il risotto è un primo piatto diffuso in tutto il mondo ed è parte integrante di qualsiasi cultura culinaria. Anche in Italia è una preparazione molto comune realizzata portando a cottura il riso arricchito con tanti altri ingredienti. Proprio la varietà di ingredienti che possono essere associati al riso è sorprendente. Esistono infinite possibilità ed ognuno può sbizzarrirsi con l’accostamento preferito.

Noi di Wineshop.it ti daremo dei consigli sul vino giusto da abbinare al risotto a seconda degli ingredienti utilizzati per realizzarlo …

Per ogni risotto un vino

L’infinita varietà di ricette a base di risotto ci ha imposto di facilitare la trattazione dividendo il nostro articolo in 4 sezioni, ognuna dedicata a specifiche categorie di ingredienti presenti nel risotto.

1. Il vino per il risotto con la carne

Salsiccia, cotechino, pancetta, carne macinata di vitello o di maiale, pollo, bocconcini di manzo, ragù di coniglio … praticamente qualsiasi tipo di carne può essere utilizzato per preparare un risotto. Del resto la capacità del riso di abbinarsi a tantissimi ingredienti rende anche la carne un prodotto molto utilizzato per la sua preparazione.

1. Il vino per il risotto con la carne

In linea generale per i risotti con carne ti consigliamo un vino rosso di buon corpo ma non troppo tannico, profumato al punto giusto per non sovrastare i sapori del piatto e di media persistenza per reggere il confronto con la carne. Scegli dunque un Chianti versatile, da tutto pasto, un vino di personalità e di grande eleganza.

Se proprio non vuoi rinunciare ad un vino bianco opta per una bottiglia di spessore: non un bianco leggero ma uno importante, consistente, profumato e di buona tannicità. Noi ti consigliamo di puntare sull’espressività aromatica e sull’imponenza di un Roero Arneis.

Quest’ultimo vino è ideale anche per un altro risotto famosissimo e tipico di Milano e provincia: il risotto alla milanese con lo zafferano.

2. Il vino per il risotto con il pesce

Se invece è il pesce ad accompagnare il tuo risotto il bianco è d’obbligo. Che siano seppie, gamberi, calamari, cozze, vongole, tonno, salmone e chi più ne ha più ne metta, la nostra scelta ricadrà sempre su una bottiglia di vino bianco.

2. Il vino per il risotto con il pesce

I piatti di risotto con pesce sono molto saporiti, hanno profumi raffinati ed intensi. Per esaltare il condimento di pesce è necessario abbinarci un vino bianco dotato di precise caratteristiche: freschezza, eleganza, persistenza e variegata aromaticità. Tutti aspetti tipici dei vini del mare come il Vermentino.

3. Il vino per il risotto con le verdura

Zucchine, peperoni, piselli, carote, pomodoro, melanzane, sedano … le verdure rendono il tuo risotto un piatto colorato, gustoso, nutriente e buonissimo.

3. Il vino per il risotto con le verdura

La delicatezza dei profumi del risotto con le verdure richiede necessariamente un vino altrettanto delicato nei sapori, piacevole, armonico ed equilibrato, dotato comunque di buona persistenza e vivacità per esaltare i particolari profumi della verdura. Per questo, noi di Wineshop.it quando ci gustiamo un piatto di questo tipo portiamo in tavola una bottiglia di Lugana: un vino delicato nel profumo e pieno nel sapore, asciutto, vivace, equilibrato e molto versatile.

Un discorso a parte merita il risotto con gli asparagi e quello con il radicchio. L’abbinamento del vino con queste verdure è molto controverso e oggetto di dibattito. Ciò che accomuna le due verdure è l’intensità dei loro sapori che rischia di sovrastare qualsiasi ingrediente e bottiglia in abbinamento. Niente paura, mai sottovalutare le capacità di un vino.

Per questi risotti scegli un vino bianco dalla spiccata personalità, ricco di profumi varietali capaci di ammorbidire i potenti sapori delle verdure. Nella nostra enoteca online disponiamo di un Sauvignon con queste caratteristiche e che sembra pensato appositamente per questi difficili abbinamenti.

4. Il vino per il risotto con il formaggio

Rosso con il risotto al formaggio. Questo sicuramente, del resto siamo di fronte ad un piatto sostanzioso che richiede la persistenza del vino rosso. Ma fai attenzione: molto, anzi tutto dipende dal tipo di formaggio che utilizzi per preparare il risotto.

4. Il vino per il risotto con il formaggio

Segui il nostro consiglio: per risotti con formaggi cremosi e di medio bassa stagionatura affidati ad un vino rosso piacevole come il Rossese di Dolceacqua dal sapore asciutto, sapido, lievemente tannico e tipicamente vellutato, perfetto per esaltare la morbidezza dell’ingrediente principale; con formaggi stagionati dall'impronta aromatica sostenuta devi invece puntare su vini molto persistenti, tannici e corposi come il Barbera d’Alba Superiore.

Lo stesso Rossese di Dolceacqua va benissimo anche con altri due risotti tradizionali: il risotto al tartufo e il risotto ai funghi, entrambi dai sapori intensi e particolari ma non troppo corposi. Per esaltare questi sapori così caratteristici non esiste niente di meglio di un vino rosso morbido e leggero.

  Loading...