Swipe to the right

​Il Vino per la Festa della Donna

By Luca Stroppa 05 marzo 2019

Il Vino per la Festa della Donna

Dal 1909, l’8 marzo è la giornata internazionale della donna; un giorno di festeggiamenti per il gentil sesso, tra mazzi di rose rosse, cene tra amiche, ma soprattutto “mimose”, un fiore di stagione, eletto a rappresentante e simbolo di questa festa.

E come per ogni festa che si rispetti, il vino non può mancare, anche perché, recenti studi, dimostrano come questa bevanda stia diventando sempre più una questione femminile. Due dati su tutti: sono le donne le prime acquirenti di vino al mondo e circa il 51% di chi dichiara di bere vino almeno una volta al giorno sono donne. Per cui, per la loro festa, pensate ad una buona bottiglia. Sarà assolutamente gradita.

Quale vino scegliere per la Festa della Donna?

“De gustibus”, “riguardo ai gusti non si discute”. La locuzione latina ci viene in aiuto perché quando si parla di vino, si parla di gusti e di sensibilità personale. E quando si parla di gusti personali si parla di qualcosa di soggettivo difficilmente classificabile in categorie fisse. Per cui, se avete intenzione di regalare un vino ad una donna, dovete contare sulla vostra conoscenza del destinatario del regalo. Nessun consiglio sarà più sicuro ed affidabile.

Certo è che qualche indicazione utile possiamo darvela perché ci sono dei vini che sembrano essere particolarmente apprezzati dalle donne… Ecco dunque cinque consigli per non sbagliare scelta.

Bollicine

Bè, le bollicine sono sempre le bollicine. Per una festa poi non c’è niente di meglio. E come se non bastasse le bollicine italiane sono notoriamente amate dal mondo femminile. Raffinatezza, eleganza, classe, effervescenza, delicatezza e versatilità sono caratteristiche classiche di un Franciacorta o di un Prosecco di Valdobbiadene, particolarmente ricercati e adatti per il tuo regalo.

Bianco sì

Intenso, profumato e aromatico è l’identikit del vino bianco preferito dalle donne, capace di sedurre il loro palato e il loro olfatto. Puntate dunque su un Verdicchio o un Gewürztraminer, puntate su un’esplosione di profumi da lasciare a bocca aperta.

Rosso pure

E chi l’ha detto che il rosso non piace alla donne? Una credenza popolare, diffusa ma comunque discutibile, vuole che le donne apprezzino maggiormente i vini bianchi rispetto ai rossi. Non c’è niente di più falso. Anzi, alle donne il vino rosso piace, eccome.

In questo caso, scegliete un vino giovane, rotondo, non troppo intenso, comunque profumato come un Barbera o un Barbaresco, non a caso considerato la “Regina dei Vini”.

Rosè anche

La delicatezza, l’eleganza e l’innocenza del gentil sesso è spesso associata al colore rosa. Si tratta ancora una volta di una di quelle credenze popolari difficili da scalfire perché, in realtà, il vino rosato piace a tutti indipendentemente dal sesso.

La scelta di un rosato è piuttosto scontata, ma non per questo inadatta. Anzi la sua versatilità e finezza lo rendono comunque un regalo apprezzato. Noi di Wineshop.it ti consigliamo un Rosè fresco, bio, persistente e al passo coi tempi.

De Gustibus

Forse saremo insistenti ma il segreto per un buon regalo sta tutto nell’esplorare e azzeccare i gusti del destinatario. E non fatevi ingannare da falsi miti: rosso uomo, bianco o rosato donna. Il vino non è una scienza esatta e fidatevi, indipendentemente dal colore, è proprio un bel regalo.

Posted in: Consigli sul vino
  Loading...