Swipe to the right

​Perché il vino come regalo aziendale

By Luca Stroppa 06 novembre 2019

Perché il vino come regalo aziendale

Un regalo aziendale è un oggetto offerto spontaneamente in segno di cortesia o di gratitudine ai dipendenti, a dei collaboratori, a dei fedeli clienti o ad altre aziende per particolari occasioni, come il Natale o un compleanno; per ricorrenze speciali, come l’anniversario dell’ingresso in azienda di un dipendente, o per sancire il successo e la buona riuscita di una collaborazione lavorativa. La loro funzione è volta a fidelizzare e a mantenere i rapporti con un determinata persona: il regalo fa sentire importante e apprezzato chi lo riceve, il regalo tende a rendere più fedele il collaboratore, il regalo conserva i rapporti e li consolida. Ecco perché i regali aziendali sono così importanti.

Ma quali scegliere? Ecco 5 motivi per cui il vino è il tuo regalo aziendale ideale.

Perché il vino è il regalo aziendale ideale

Convivialità, eleganza, variabilità, utilità e riciclabilità: sono queste le cinque caratteristiche chiave che rendono il vino il regalo aziendale ideale. Andiamo ad analizzarle una ad una.

1 – Convivialità

Il vino è la bevanda più socievole e conviviale, l’unica in grado di creare un’atmosfera magica di felicità, di condivisione, di leggerezza e di armonia. Il vino è in grado di regalare emozioni, è in grado di rendere affabili, amichevoli e cordiali i rapporti tra le persone. Per questo regalare del vino ad un dipendente o ad un collaboratore è un gesto di cortesia, di gentilezza e di confidenza. Come a dire: goditi questa bottiglia e quando la bevi ricordati di me, della nostra amicizia, del nostro rapporto e della nostra collaborazione. Si tratta di un segno di ringraziamento, un augurio di felicità e di successo. In questo modo rinforzerai e renderai più solidi i rapporti con il tuo dipendente o con il tuo collaboratore

2 - Eleganza

Un regalo aziendale deve essere elegante, convincente, unico, deve essere in grado di rappresentare l’azienda e i suoi valori. È una sorta di simbolo di ciò che l’azienda vuole trasmettere. Elegante senza essere eccentrico, raffinato senza scadere nello snob, ricercato ma non esagerato e sempre di moda: se scegli il vino con attenzione farai senz’altro un figurone. Un bel magnum in un’elegante e sobria scatola di legno, ad esempio, restituirà un’immagine distinta e brillante della tua azienda.

3 – Variabilità

Di vino ce n’è per tutte le tasche. Spesso i regali aziendali hanno un budget che non puoi sforare. Nessun problema ci sono vini adatti ad ogni esigenza economica, comunque eleganti, raffinati e conviviali.

Di vino ce n’è per tutti i gusti. Bianco, rosso, rosato, con le bollicine, dolce, secco … Se sai i gusti di chi riceve il regalo non avrai problemi, altrimenti non preoccuparti: per festeggiare una ricorrenza speciale con le bollicine non sbagli!

4 - Utilità

Un regalo aziendale deve comunque essere utile, fruibile e sfruttabile. Chi riceve un pensiero non deve mai pensare: “E ora che me ne faccio?”. Pensa ad esempio a chi ha deciso di regalare un accessorio, come una maglietta o un braccialetto aziendale, e poi non è mai stato indossato. Sì certo, alla fine conta il pensiero, ma più un regalo è utile e adoperabile in certe occasioni, più farai bella figura e più verrai ricordato. Il vino, da questo punto di vista, può essere utilizzato in una molteplicità di occasioni: ad ogni pasto, ad ogni festa, nel corso di una visita di parenti o amici o semplicemente davanti alla TV. In altre parole verrà quasi sicuramente bevuto, a meno che tu non lo abbia regalato ad una persona astemia!

5 - Riciclabilità

Immaginiamo la peggiore delle ipotesi: il vino che hai regalato non è troppo gradito a chi lo riceve, o meglio chi lo riceve non è un vero e proprio winelover. Nessun problema perché il vino comunque è simbolo di eleganza e di socievolezza e chi lo riceve ne è consapevole, sa che è un regalo utile che può sfruttare, o meglio riciclare. Non dirci che non hai mai utilizzato la bottiglia che ti ha regalato il tuo capo come regalo per altri amici e parenti …

Posted in: Consigli sul vino
  Loading...