Swipe to the right

​Cosa fare se il vino sa di tappo

By Luca Stroppa 23 ottobre 2019

Cosa fare se il vino sa di tappo

“Il vino sa di tappo!”: uno degli inconvenienti più spiacevoli che possano capitare ad un amante del vino. Purtroppo, a volte succede. Il responsabile è l’Armillaria mellea, un fungo che si sviluppa sulle cortecce delle piante da sughero e rilascia un sentore fastidioso, compromettendo il gusto del vino. Cosa fare in queste situazioni? Un po’ di fastidio è comprensibile ma l’amarezza deve lasciare spazio alla lucidità. Ecco dunque quello che puoi fare quando il vino sa di tappo.

Cosa fare quando sei al ristorante e il vino sa di tappo

Quando ordini del vino al ristorante il cameriere dovrebbe aprire la bottiglia al tavolo, esibendoti il tappo e lasciandoti la possibilità di annusarlo per verificarne l’odore. Se ti trovi in questa situazione e ti accorgi che l’odore emanato dal tappo è piuttosto sgradevole fatti versare una piccola quantità di vino nel bicchiere e verifica che le tue prime impressioni siano vere. A questo punto puoi constatare se il vino sa effettivamente di tappo o meno.

Se il vino sa di tappo l’unica soluzione possibile è quella di sostituire la bottiglia. Se decidi di puntare sulla stessa tipologia di vino richiedi, se possibile, una bottiglia proveniente da un altro lotto. È infatti probabile che le bottiglie di una stessa partita possano mostrare il medesimo problema. Altrimenti, scegli una bottiglia di vino differente, nella speranza che la sfortuna e l’Armillaria mellea non ti perseguitino.

Ah e non sottovalutare il bicchiere. Cambia anche quello o fatti risciacquare quello già usato: il sentore del fungo non è facile da eliminare e anche una minima dose di vino rimasto nel bicchiere può compromettere la successiva degustazione.

Cosa fare quando sei a casa e il vino sa di tappo

Se ti trovi a casa le soluzioni che puoi adottare sono molteplici. Innanzitutto, se hai comprato il vino da un’enoteca fisica ti puoi recare nel locale con il tappo e la bottiglia e dimostrare il cattivo gusto del vino. La tua bottiglia verrà sostituita o sarai rimborsato.

Stesso discorso se hai acquistato il vino sul Web direttamente da un’enoteca online. In questo caso, puoi contattare il servizio clienti della piattaforma e magari spedire il tappo e la bottiglia guasta. Anche in questo caso verrai rimborsato o la tua bottiglia sostituita.

Non dimenticare che far notare ad un’enoteca che il vino sa di tappo è utile soprattutto per il produttore. Una volta constatato il problema in un lotto di bottiglie, il produttore stesso potrà decidere di interrompere la vendita e il commercio di quella partita per evitare altre situazioni sgradevoli. In altre parole, stai facendo un piacere ad altri amanti del vino. Fatti dunque guidare da un senso di solidarietà e di fratellanza …

Se il produttore decide di rimborsarti senza la necessità di restituire la bottiglia non buttare il vino: esistono alcune soluzioni che puoi adottare per non sprecarlo. Ad esempio puoi utilizzarlo in cucina: dopo una lunga cottura lo sgradevole sentore del vino scompare. Con un po’ di fantasia puoi dunque pensare ad un piatto a base di vino senza buttare la bevanda che non puoi bere.

Puoi anche utilizzare il vino che sa di tappo come smacchiante. In un precedente articolo, “5 Modi per Eliminare le Macchie di Vino”, abbiamo visto che le componenti acide di un vino, soprattutto quello bianco, favoriscono la rimozione delle sostanze coloranti contenute in una macchia di vino. Ecco dunque che la bottiglia che sa di tappo può tornare utile.

Ma ci sono altre curiose alternative. Il vino è una bevanda ricca di sali minerali tanto che molti giardinieri la utilizzano come fertilizzante. Un bicchiere al giorno e la tua pianta crescerà rigogliosa e forte. Non dimenticare che il vino contiene anche alcool per cui se devi disinfettare la frutta prima di mangiarla sai dove immergerla.

E contiene pure antiossidanti … Se hai qualche tessuto del corpo infiammato cospargilo con del vino e il tuo fastidio dovrebbe placarsi, almeno leggermente. La sua efficacia dovrebbe essere testata anche se i consigli della nonna sono spesso validi.

Dopo aver letto questo articolo potrai affrontare la spiacevole situazione del vino che sa di tappo con grande disinvoltura. Vero? ; )

Posted in: Consigli sul vino
  Loading...