Swipe to the right

​5 Modi per Eliminare le Macchie di Vino

By Luca Stroppa 10 giugno 2019

5 Modi per Eliminare le Macchie di Vino

Sei a cena fuori, ordini la tua bottiglia di vino preferita, versi il contenuto nel bicchiere, una distrazione ed ecco il disastro: una fastidiosa macchia rossa fa capolino sulla tua nuova camicia firmata. Sai benissimo che sarà difficile eliminarla, ma a tutto c’è un rimedio. Ricorri temporaneamente all’acqua frizzante che però può solo attenuare e non far scomparire l’alone. Torni a casa e ti chiedi: e ora, cosa fare? Te lo suggeriamo noi di Wineshop.it: ecco 5 Modi per eliminare definitivamente le macchie di vino.

1. Smacchifricio

Smacchifricio

Regola numero uno per eliminare le macchie di vino: pretrattare. Senza un pretrattamento la macchia non scompare. Ma come pretrattare? Ad esempio con il dentifricio che, con un gioco di parole, abbiamo simpaticamente definito “smacchifricio”. Già perché il dentifricio oltre a prendersi cura dei tuoi denti può essere un potente smacchiante grazie alla sua capacità di “catturare” le molecole di vino incastrate nei tessuti.

Strofina, dunque, in maniera delicata, una piccola dose di dentifricio sulla macchia e poi lava il tessuto. Il risultato sarà sorprendente. E attenzione, evita il dentifricio sbiancante perché, oltre ai vostri denti, potrebbe sbiancare anche i vostri tessuti, creando un alone irremovibile..

2. Vino su Vino

Vino su Vino

Come smacchiare un macchia di vino? Bè, con il vino, soprattutto se la macchia è ancora fresca … Bianco su rosso è l’abbinamento ideale. Già perché le componenti acide del vino bianco favoriscono la rimozione delle sostanze coloranti contenute nella macchia di vino rosso. Per lo stesso motivo, se non hai in casa del vino bianco, perché amate solo il rosso, potete utilizzare anche dell’aceto.

Versa del vino bianco o dell’aceto sulla macchia e poi ricopri il tutto con il bicarbonato di sodio (va bene anche il borotalco), che facilita l’assorbimento della macchia. Lascia riposare almeno 30 minuti e poi procedi al lavaggio.

3. Spremuta di Limoni

Spremuta di Limoni

È il classico rimedio della nonna, come sempre uno dei più efficaci. Prepara una spremuta di limoni e versala sulla macchia di vino rosso. Il limone ha proprietà smacchianti e chiarificanti ed è un rimedio utilizzato per cercare di eliminare ogni tipo di macchia, comprese quelle che compaiono sulla nostra pelle. Aggiungi al limone un po’ di sapone liquido ed il gioco è fatto, già dopo una decina di minuti la tua macchia sarà schiarita e pronta per essere totalmente eliminata tramite il lavaggio.

4. Vino e Sale

Vino e Sale

Il sale è una sostanza igroscopica, ovvero ha la capacità di assorbire le molecole liquide presenti nell’ambiente circostante. È dunque evidente che versare del sale su una macchia di vino rosso può aiutare a ripulire il tessuto coinvolto. Pensa che questo rimedio veniva utilizzato fin dai tempi dei Romani e resiste ancora oggi.

Mi raccomando utilizza il sale solo per le macchie fresche, altrimenti avrà effetti controproducenti, rischiando di rovinare il tessuto. In ogni caso, cospargi la macchia con del sale, lascia asciugare per circa 30 minuti e poi immergi il tessuto in acqua fredda.

5. Bianco come il Latte

Bianco come il Latte

Se quella maledetta macchia di vino rosso è accidentalmente caduta su un tessuto bianco, avvicinati al tuo frigorifero, aprilo e prendi del latte. Latte? Si proprio il latte. Grazie alle sue proprietà smacchianti e sbiancanti, il latte è indicato per attenuare ed eliminare il rosso del vino. Oltre alle macchie di vino rosso, questo alimento è particolarmente indicato per far sparire i segni della biro.

Basta versarlo sulla macchia e attendere almeno un’ora. Il risultato vale l’attesa perché la macchia sarà praticamente invisibile.

Posted in: Curiosità sul vino
  Loading...