Swipe to the right

​Abbinamento Vino e Insalata di Raperonzolo

By Luca Stroppa 08 marzo 2019

Abbinamento Vino e Insalata di Raperonzolo

Dici Raperonzolo e pensi immediatamente alla fiaba dei fratelli Grimm magnificamente reinterpretata dalla Disney. Vero, ma non tutti sanno che il raperonzolo è una pianta le cui foglie e radici hanno un sapore dolce e sono utilizzate in cucina, soprattutto in alcune zone della Lombardia e del Veneto, per preparare una deliziosa, benefica e nutriente insalata. E allora anche noi di Wineshop.it abbiamo deciso di dare vita ad un’insalata, in tutti i sensi, favolosa: ecco a voi l’Insalata di Raperonzolo. E il vino? Ovviamente non può mancare…

Storia e Curiosità sul Raperonzolo

Raperonzolo è la dodicesima delle fiabe della raccolta “Le Fiabe del Focolare”, pubblicata dai Fratelli Grimm all’inizio del XIX secolo.

La storia ha come protagonisti una coppia di sposi, una strega malefica, “Raperonzolo” e un principe. Un giorno, la sposa, appena rimasta incinta, spinta dal desiderio di mangiare i raperonzoli, chiede al marito di poter gustare alcune foglie della pianta. Il giovane ragazzo decise allora di entrare nel giardino di una potente strega per raccoglierle. Scoperto dalla strega, l’uomo fu liberato solo a condizione che la loro figlia, una volta nata, venisse consegnata proprio alla strega.

Arrivato il fatidico giorno, la strega s’impossessò della bambina, chiamandola “Raperonzolo” proprio in ricordo di quell’episodio. La giovane trascorse parecchio tempo rinchiusa in una torre molto alta e difficilmente raggiungibile, finché, un giorno, un principe non riuscì a liberarla.

La fiaba è particolarmente indicativa perché dimostra come questa pianta fosse conosciuta e molto apprezzata in passato. In realtà, non si sa molto su come venisse utilizzata in cucina, certo è che, oggi, in pochi sfruttano i benefici che può garantire il raperonzolo come ingrediente di ricette nutrienti.

Questa pianta, dai fiori violacei a forma di “campanella”, dalle foglie dalla forma allungata e arrotondata e dalle lunghe radici, ha infatti notevoli proprietà diuretiche, antinfiammatorie, digestive ed energizzanti. Le foglie e le radici, le uniche parti commestibili, hanno un sapore dolce e decisamente gradevole. Non vi resta altro che provarle.

Come e Quando l’Insalata di Raperonzolo

Noi di Wineshop.it abbiamo deciso di utilizzare le foglie crude del raperonzolo come uno degli ingredienti principali di un’insalata a base di verdure, che consigliamo per una veloce pausa pranzo.

Abbiamo poi aggiunto insalata mista, ravanelli, chiodi di garofano, rucola, olio extravergine di oliva, limone e pezzetti di mela per non farci mancare nulla. Del resto, come ogni insalata, questo piatto può liberare la fantasia di chiunque, per cui utilizzate gli ingredienti che più gradite senza troppi problemi.

Vino e Insalata di Raperonzolo

L’abbinamento vino ed insalata è uno dei più controversi e dibattuti, tanto che molti suggeriscono di accompagnare questo piatto solo con l’acqua.

Ma noi di Wineshop.it, da veri amanti del vino, non vogliamo rinunciarvi, anzi la numerosa schiera di ingredienti che accompagnano la nostra insalata ci suggerisce un possibile abbinamento con la nostra bevanda preferita. Del resto, il sapore delle foglie di raperonzolo, della rucola, dei ravanelli, della mela e del succo di limone è decisamente più forte di quello dell’insalata per cui un vino bianco, dai sapori delicati e morbidi, ma dalla buona struttura è un abbinamento assolutamente indicato. Per questa occasione stappiamo dunque una bottiglia di Lugana, armonico, fresco, schietto, perfetto per la nostra insalata.

  Loading...