Swipe to the right

​I pionieri dell’e-commerce

By Luca Stroppa 02 agosto 2018

I pionieri dell'e-commerce

24 miliardi circa spesi nel 2017, un aumento del 17% rispetto all’anno precedente: un trend confermato anche dai dati Istat del primo semestre del 2018, che registrano un incremento del 14% del commercio elettronico italiano. Sempre più concittadini scelgono di acquistare online: sono oltre 22 milioni gli utenti della nostra Penisola collegati ad una piattaforma e-commerce.

Numeri importanti e significativi che certificano l’imponente crescita di un mercato che, in Italia, in 20 anni, è riuscito a coinvolgere più di 16 mila aziende.

Tutto ebbe inizio nella seconda metà degli anni ’90 del secolo scorso …

Alle origini dell’e-commerce nel mondo

L’affermazione del World Wide Web, lo sviluppo della rete Internet e di browser per il recupero e la presentazione di risorse sul Web furono determinanti per la nascita delle prime e-commerce.

Jeff Bezos fu il primo ad intuire le potenzialità offerte dalle nuove piattaforme informatiche per il commercio elettronico.

Nel 1994, Bezos, affermato ingegnere informatico presso una prestigiosa società finanziaria, decide di abbandonare il suo lavoro per fondare, nel garage di casa sua, Cadabra.com, negozio online per la vendita di libri. Cadabra.com l’anno seguente prenderà il nome di Amazon.com ampliando progressivamente la sua offerta di prodotti.

In quegli stessi anni, un informatico iraniano, Pierre Omidyar fonda un altro colosso del commercio online: Ebay, il primo sito al mondo di aste sul Web.

E sapete quale è stato il primo oggetto messo all’asta e venduto? Un laser, piccolo particolare, non funzionante! Dopo quella vendita Omidyar capì le incredibili possibilità nascoste dietro la sua invenzione.

L’avvento della linea ADSL ad alta velocità, a cavallo tra il XIX e il XX secolo, non fece altro che incentivare la nascita di nuovi negozi online. Del resto, c’erano tutte le condizioni necessarie affinché il commercio elettronico si potesse affermare in tutto il mondo.

E-commerce in Italia

In Italia, fu invece la libreria IBS il primo negozio online. Il 3 giugno del 1998 ci fu il primo acquisto: “La concessione del telefono” di Andrea Camilleri.

L’anno seguente è il nostro turno: nel 1999 nasce Wineshop.it con lo scopo di diventare il riferimento sul web per gli amanti del vino italiano.

Siamo stati il primo sito italiano a vendere vino online e nel novembre del 1999 abbiamo ricevuto il primo ordine: 6 bottiglie di bianco Gavi da un appassionato di Pavia.

La storia continua…

Posted in: Curiosità sul vino
  Loading...