Swipe to the right

​I 6 più efficaci rimedi post sbornia

By Luca Stroppa 12 aprile 2019

I 6 più efficaci rimedi post sbornia

Tanto divertimento, molti amici, un bicchiere tira l’altro et voilà, ecco presentarsi tutti quegli sgradevoli effetti per aver alzato eccessivamente il gomito. Effetti che si faranno sentire soprattutto la mattina successiva, sotto forma di un martellante mal di testa, di fastidiosi sensi di nausea e di una noiosa spossatezza. A pensarci prima! In ogni caso, non è il momento di piangersi addosso, ma di trovare dei rimedi per rientrare in forma il prima possibile. Come? Noi di Wineshop.it abbiamo pensato a 6 efficacissimi rimedi.

1. Sbronzati di Acqua

Ok, la sera prima abbiamo capito che l’acqua non è proprio la tua bevanda preferita, ma quando necessario va bevuta. E questo è proprio il caso. La sbornia disidrata e immette tossine nel tuo organismo. Per eliminarle e reidratarti non c’è rimedio migliore dell’acqua. Bevila prima di andare a dormire, tienila sul comodino nel corso della notte e bevila appena sveglio. Ti sembrerà strano ma per una volta ti consigliamo di bere acqua e non vino. In altre parole, sbronzati di acqua.

2. Il Rimedio della Nonna

Sottovalutati o considerati fuori moda, i “rimedi della nonna”, tramandati di generazione in generazione, sono spesso efficaci. Nel nostro caso, si tratta di una sorta di pozione magica capace di de-acidificare il tuo organismo e reintegrare le vitamine perse a suon di alcol: acqua tiepida, un cucchiaio di miele, succo di limone, un cucchiaino di sale e di bicarbonato. Non sarà certo come gustare un bicchierino di Prosecco, ma in questi casi bisogna fare di necessità virtù: prendete un bicchiere, preparate la pozione e scolatevela.

3. Asciuga, Asciuga, ma quale Asciuga!

Sarà capitato a tutti di ricevere questo consiglio: “quando bevi, asciuga con un po’ di pane!”. Consiglio giusto, ma motivazione sbagliata. Assumere cibi leggeri come toast, cracker o del pane non servono certo ad “asciugare” o ad “assorbire” tutto l’alcol che hai ingerito ma a reintegrare le sostanze nutritive, facendoti riprendere da quel senso di spossatezza che la mattina ti impedisce di scendere dal letto.

4. Uova e chi l’avrebbe mai detto …

Cisteina è la parola, o meglio la sostanza chiave, un amminoacido con una capacità unica di depurare il corpo dalle tossine. Questa sostanza è presente in grandi quantità nelle uova. Quindi, fatti un piatto di uova per combattere gli effetti della sbornia. Se non te la senti di mangiare uova prima di andare a letto, cucinale per la tua colazione. In Germania, grandi appassionati di birra, sono un must. Pensi sia un caso?

5. Il Brodino

Pigiama, calzini bianchi di spugna, difficoltà nei minimi movimenti. E tu che prendevi in giro la nonna, spossata dalle fatiche di una vita, ti trovi praticamente nella sua stessa situazione. Ecco allora che per il pranzo post sbornia ti consigliamo un piatto che tutte le nonne cucinano: un delizioso brodino di verdure, fonte di sali minerali e vitamine perdute la sera prima. Se fino ad allora ti sei rifiutato di mangiarlo, ora, volente o nolente, te tocca! Altrimenti, continua pure a trascinarti per casa…

6. Fruttaaaaaaaaaaaaaaa

Frutta o succhi di frutta, non c’è più efficace energizzante a base di minerali e vitamine di una bevanda alla frutta. Trova la forza per spremere delle arance e rinvigorisci il tuo corpo spossato.

Ti sarai anche accorto che l’alcol ha effetti diuretici e il bagno è diventato, almeno per una notte, il tuo habitat naturale. Fare pipì in continuazione comporta una notevole perdita di potassio, una delle cause della tua stanchezza. È dunque cosa buona e giusta consumare cibi e frutta in grado di ristabilire livelli accettabili di potassio. Banane e kiwi sono quelli più diffusi. Per il fine settimane ti consigliamo di farne scorta.

Posted in: Consigli sul vino
  Loading...