Swipe to the right

​Come portare il vino in vacanza

By Luca Stroppa 30 giugno 2018 123 Views No comments

Come portare il vino in vacanza

Sei un amante del vino, stai per partire per le vacanze e vorresti gustare i tuoi vini preferiti anche e soprattutto in questo momento di riposo e divertimento. Del resto, non è assolutamente concepibile una vacanza senza vino: immagina solo il piacere di sorseggiare un calice al tramonto in montagna con un buon libro in mano, o sulla spiaggia su una comoda sdraio dopo aver fatto un tuffo in mare; o ancora immagina il piacere di brindare a bordo barca con gli amici, o durante un picnic in campagna con tanto di grigliata.

Come fare dunque?

Ci pensi tu?

Non sempre è facile trovare una buona bottiglia quando si è in vacanza a meno che non ci si trovi in un territorio dove si producono vini. In questo caso allora il gioco è fatto, basta andare in cantina a degustarlo e comprarlo. Affidati comunque a vini della zona: sarebbe un peccato, ad esempio, godersi il sole e le spiagge di Pantelleria senza gustarsi il suo famoso Passito.

Se invece hai scelto una zona in cui non si producono vini allora dovrai trovare una soluzione alternativa. Se decidi di viaggiare in macchina puoi caricare qualche cassa nella speranza che non occupino troppo spazio con il rischio di dover sacrificare qualche indumento in favore del buon vino. In ogni caso, assicurati che le bottiglie siano ben protette tenendole separate all’interno dei loro contenitori; mettile sul fondo con sopra i bagagli in modo tale da impedirne qualsiasi movimento ed evitarne la rottura; non dimenticare di portare calici adatti e tienili nelle loro confezioni in cartone altrimenti dovrai raccogliere del vetro; tieni a portata di mano un cavatappi da sommelier per evitare di arrivare in spiaggia munito di calici e vino ma senza lo strumento per aprilo, sarebbe una beffa; infine lascia riposare le bottiglie qualche ora dopo il viaggio, anche per loro il tragitto è stato stancante.

Se decidi di viaggiare in aereo, allora il problema diventa ancora più complicato: il vino non può essere tenuto nel bagaglio a mano, esiste una norma che prevede un limite massimo di 100 ml di liquido trasportabili a meno che la bevanda non sia stata comprata presso negozi defiscalizzati; puoi portarlo nei bagagli registrati mai il rischio è che la bottiglia si rompa o il bagaglio aperto o perso, oppure nel caso di più bottiglie si può andare incontro ai limiti imposti dalle diverse compagnie o alle leggi sull’importazione.

Insomma trasportare autonomamente vino in vacanza è piuttosto complicato a meno che…

Ci pensa la tua enoteca online!

Se in aereo non ti fanno portare il vino o se la macchina è stracolma di bagagli e non c’è spazio per le tue bottiglie, o ancora se il posto in cui ti stai riposando è isolato e non ci sono enoteche nelle vicinanze, cosa fare?

Semplice, compra vino online e fattelo spedire nella località scelta per le tue vacanze. Non avrai problemi di trasporto e non ti dovrai scervellare alla ricerca della soluzione migliore per trasportare il vino in aereo o per farlo stare nel tuo bagagliaio.

La tua enoteca online ti potrà consegnare le bottiglie presso l'hotel dove alloggi, presso il porto da dove hai intenzione di salpare o presso il custode della tua villa al mare o in montagna.

E se una volta arrivato a destinazione ti accorgi di non aver ordinato abbastanza bottiglie, puoi sempre integrare il tuo ordine e in 24/48 ore avrai tutto il vino che desideri.

Così come non abbandoni il tuo amico cane quando vai in vacanza, non abbandonare le tue preziose bottiglie di vino!


Puoi lasciare un commento cliccando su "leave a comment", il tuo commento verrà pubblicato previa approvazione, cliccando su “Invia” acconsenti alla nostra Privacy Policy.

Posted in: Consigli sul vino
  Loading...