Vinsanto del Chianti Classico Fontodi 2001 (37.5 cl)

Vinsanto del Chianti Classico Fontodi 2001 (37.5 cl)

Fini profumi di ginestra, mandorla e ginepro, sapore asciutto, caldo e fragrante, ma giustamente morbido, caratterizzano questo vino bianco da dessert prodotto nel cuore della Toscana da una delle migliori aziende della regione - ACQUISTABILE SINGOLARMENTE
Cod. Prod. W198
5.00 su 5 in base a 1 valutazione del cliente

Disponibile

Prezzo di listino: € 54,23

Prezzo speciale:  48,81



Aggiungi alla Wishlist
Mandalo via email ad un amico


Descrizione prodotto

Dettagli

ProduttoreFontodi
BioNo
TipoDessert
RegioneToscana
ZonaChianti
Denominazione-VitignoVinsanto del Chianti Classico D.O.C.
UvaggioMalvasia, Canaiolo, Sangiovese
Annata2001
Gradazione14
BottigliaBordolese
Formato (cl)37.5
BicchiereSauternes
Il Vinsanto è prodotto con uve scelte di Malvasia, Canaiolo e Sangiovese naturalmente appassite su stuoie fino a gennaio. Dopo una soffice pigiatura viene trasferito in piccoli caratelli di varie essenze, età e capacità dove rimane per quattro anni. Di colore giallo con sfumature oro antico, ha fini profumi di ginestra, mandorla e ginepro. Al palato ha sapore asciutto, caldo e fragrante, ma giustamente morbido.

Il produttore

La Tenuta Fontodi si trova nel cuore del Chianti Classico, più precisamente nella vallata che si apre a sud di Panzano, detta "Conca D'oro" per la posizione dei suoi terreni particolarmente vocati alla viticoltura. Non a caso i vini di Fontodi erano già famosi all'inizio di questo secolo, come attestano i numerosi riconoscimenti ottenuti in altrettante manifestazioni internazionali. Fontodi appartiene dal 1968 alla famiglia Manetti, dedita da secoli ad un'altra attività tipicamente chiantigiana, la produzione dei celebri pavimenti in cotto. Proprio nel nome di questo forte legame col territorio, l'attività dell'azienda si è indirizzata, negli ultimi anni, verso il ritrovamento dell'originaria identità dei vini del Chianti Classico, fatta di una perfetta combinazione di armonia e complessità ed esaltata dalla adozione di adeguati metodi di coltivazione e delle più moderne tecniche enologiche. La ricerca si è rivolta in particolare al Sangiovese, con lo scopo di esprimere le potenzialità notevolissime e per certi versi ancora inesplorate di questo vitigno, all'interno della realtà pedo-climatica di Panzano. Frutto di questo lavoro delicato e complesso sono da un lato l'innalzamento qualitativo dei vini Chianti Classico e dall'altro la nascita del Flaccianello della Pieve e del Vigna del Sorbo.

L'abbinamento

Questo è il vino che trova una sua naturale collocazione alla fine dei pasti, da abbinare con paste secche o da solo come vino da meditazione.

Il servizio

Si consiglia di stappare la bottiglia almeno un ora prima del consumo. Servire a 10-15 gradi centigradi in un calice di cristallo trasparente, liscio e incolore.

La conservazione

E' un vino dalle eccezionali capacità di invecchiamento, se ben conservato ha una vita media superiore ai 20 anni: le bottiglie vanno coricate orizzontalmente in una cantina fresca, umida e buia.

Recensioni

Piu' di 5 stelleRecensito da Francesco
Qualità
Meriterebbe più di 5 stelle (pubblicato il 14/09/2017)

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Vinsanto del Chianti Classico Fontodi 2001 (37.5 cl)

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Qualità
Bicchiere Consigliato
Sauternes
  Loading...