Picolit Rodaro 2011 (50 cl)

Picolit Rodaro 2011 (50 cl)

Profumo delicatamente intenso che ricorda la frutta sciroppata, l'uva passa ed il miele, sapore grasso, molto persistente caratterizzano questo grande vino bianco da dessert prodotto nel cuore dei Colli Orientali del Friuli da una piccola azienda a conduzione familiare attenta alla qualità.
Cod. Prod. W67
5.00 su 5 in base a 1 valutazione del cliente

Disponibile

Prezzo di listino: € 34,16

Prezzo speciale:  30,74



Aggiungi alla Wishlist
Mandalo via email ad un amico

Descrizione prodotto

Dettagli

ProduttoreRodaro
BioNo
TipoDessert
RegioneFriuli-Venezia Giulia
ZonaColli Orientali
Denominazione-VitignoPicolit
UvaggioPicolit 100%
Annata2011
Gradazione11.5
BottigliaBordolese
Formato (cl)50
BicchiereSauternes
Questo vino è il pregevole risultato di una accurata selezione di uve della rara varietà Picolit provenienti dai terreni collinari del Bosco Romagno nel comune di Cividale del Friuli. Le uve vengono lasciate appassire in piccole casse per circa 3 mesi. L'affinamento avviene al 50% in vasche d'acciaio ed al 50% in piccole botti di rovere. Il colore è paglierino intenso, dorato. Il profumo delicatamente intenso ricorda la frutta sciroppata, l'uva passa e presenta delicati sentori di muffa nobile e di miele. Il sapore è dolce, grasso e molto persistente.

Il produttore

L'azienda agricola Paolo Rodaro è una piccola realtà nel cuore dei Colli Orientali del Friuli. Sin dal 1846 i Rodaro sono dediti alla coltivazione della vite. Per circa un secolo il vino prodotto veniva venduto in azienda che al tempo era una piccola osteria di campagna. Si dovrà aspettare gli anni '60 con l'introduzione del trattore e di alcune macchine per poter potenziare i vigneti esistenti: infatti sino a tal periodo tutte le lavorazioni del vigneto venivano eseguite manualmente. L'amore per la terra, la voglia di far sempre meglio ha fatto si che la produzione aumentasse non solo quantitativamente ma soprattutto qualitativamente. Le tecniche di lavorazione tengono in considerazione i due fattori principali della produzione del vino ossia: attrezzature moderne e principi antichi di vinificazione, atti a produrre vini tipicamente varietali, personalizzati per la zona di origine e possibilmente di lunga durata. L'azienda ha una superficie vitata di circa 60 ettari e tutti i vigneti sono situati nelle migliori posizioni della zona, con una densità di impianto di 4000-5000 viti per ettaro. Il sistema di allevamento è il tradizionale "cappuccina" con 8-10 gemme a frutto per vite. L'azienda dispone, inoltre, di un piccolo vivaio in cui vengono moltiplicati cloni di alcune varietà in via di estinzione, prelevando gemme da moltiplicare dai più antichi vigneti della zona. Questo sistema dà la possibilità di studiare e quindi realizzare vigneti che altrimenti rimarrebbero solo nella memoria.

L'abbinamento

E' un vino da meditazione che si accompagna con se stesso o con formaggi stagionati.

Il servizio

Servire a 17 gradi centigradi in un calice di cristallo trasparente, liscio e incolore.

La conservazione

Se ben conservato ha una vita media di 10 anni e più: le bottiglie vanno coricate orizzontalmente in una cantina fresca, umida e buia.

Recensioni

costoso ma molto buonoRecensito da Alessandra
Qualità
Uno dei miei preferiti, dolce ma non stucchevole, un grande passito da accompagnare ad un grande dessert (pubblicato il 05/04/2016)

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Picolit Rodaro 2011 (50 cl)

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Qualità
Bicchiere Consigliato
Sauternes
  Loading...