Tintilia Macchiarossa Cipressi 2012

Tintilia Macchiarossa Cipressi 2012

Un raro vitigno autoctono vinificato in purezza dà origine a questo rosso dai profumi speziati con un sottofondo di amarene e frutti di bosco
Cod. Prod. W963
4.90 su 5 in base a 6 valutazione del cliente

Disponibile

Prezzo di listino: € 22,34

Prezzo speciale:  20,11



Aggiungi alla Wishlist
Mandalo via email ad un amico

Descrizione prodotto

Dettagli

ProduttoreCipressi
BioNo
TipoRossi
RegioneMolise
ZonaMolise
Denominazione-VitignoTintilia D.O.C.
UvaggioTintilia 100%
Annata2012
Gradazione14.5
BottigliaBordolese
Formato (cl)75
BicchiereBordeaux Grand Cru
La Tintilia è da considerarsi il vitigno più intimamente legato alla storia ed alla tradizione della civiltà contadina del Molise. Fino a qualche decennio fa sulla sua origine c'era solo incertezza e confusione. Da studi recenti oggi sappiamo che la Tintilia è arrivata in Molise nella seconda metà del 700 sotto la dominazione spagnola dei Borboni. Il suo nome deriva presumibilmente dal vocabolo “tinto” che in lingua spagnola significa "rosso". Alla fine dell'800 era la varietà maggiormente coltivata nel Molise. Nel dopoguerra, purtroppo, il progressivo abbandono delle vigne ha portato alla sua quasi scomparsa. Le Cantine Cipressi sono riuscite a recuperare e valorizzare questo raro vitigno autoctono. Il Tintilia Macchiarossa è ottenuto dalla vinificazione in purezza delle uve omonime. E’ un vino unico e particolare. Dal colore rosso rubino intenso, vivo e brillante. Al naso prevalgono note balsamiche e speziate, con un sottofondo di amarene e frutti di bosco. In bocca è morbido, rotondo ed avvolgente.

Il produttore

I vini di Claudio Cipressi nascono in Molise, da una famiglia che da sempre crede nelle grandissime potenzialità enologiche della propria terra. A circa 500 metri sulle colline dell'Appennino molisano, al confine con l'Abruzzo, su un colle dal quale è possibile emozionarsi alla vista del mare e delle vicine isole Tremiti, si estendono i vigneti della famiglia Cipressi, intervallati da querceti e distese di campi di grano e di girasoli. E' in questo fortunato contesto naturale che la famiglia da ben tre generazioni si dedica alla coltivazione della vite. Già nonno Antonio, negli anni trenta aveva dato il via alla produzione di vino che vendeva alla mescita. Nel corso degli anni, la famiglia Cipressi con papà Nicolino, è stata sempre più impegnata nel recupero e nella valorizzazione di un vitigno autoctono del Molise: la Tintilia. La famiglia Cipressi rappresenta oggi il maggior coltivatore di questo raro vitigno che copre solo il 3% della superficie vitata regionale.

L'abbinamento

La Tintilia può tranquillamente essere considerato un vino da tutto pasto, potendo accompagnare, valorizzandoli, primi piatti con sughi rossi e paste ripiene al forno così come secondi strutturati a base di carne, arrosti e stracotti. Ottimo anche con carni alla brace e formaggi stagionati.

Il servizio

Va servito a 18 gradi centigradi. Il bicchiere ottimale è il calice di cristallo trasparente, liscio e incolore.

La conservazione

Le bottiglie vanno coricate orizzontalmente in una cantina fresca, umida e buia.

Recensioni

un vino poco conosciuto da valorizzareRecensito da Mario
Qualità
Non conoscevo questo vitigno ma mi ha colpito positivamente, in particolare il profumo ed il sapore ricco di spezie, da provare! (pubblicato il 11/04/2018)
ImpressionatoRecensito da Giulio
Qualità
Conoscevo questo vitigno ma non avevo mai avuto l'occasione di assaggiarlo, ne sono rimasto sorpreso. Ottimo vino come sempre, grazie wineshop. (pubblicato il 22/08/2017)
Vino d'alto livelloRecensito da Raffaele
Qualità
Una delle migliore etichette di tintilia bevute negli ultimi anni, si sente subito che non è stato affinato in barrique ed è un rosso molto elegante, morbido dal finale lungo e persistente; da provare assolutamnete ed è un'ottima scelta per bere un vino importante al di fuori del solito coro di vini più noti. (pubblicato il 08/12/2016)
Ottimo. ...Recensito da maxdont
Qualità
Una bottiglia regalata da una amica. Mi.sono avvicinato a questo vino con prudenza e dubbio, ma ha profumi inebrianti ed un gusto pieno e caldo che ne fa un vino ottimo e di buona persistenza. . Veramente buono... (pubblicato il 03/08/2016)
EccezionaleRecensito da meteque
Qualità
Il miglior rosso assaggiato negli ultimi anni. Una vera scoperta!!! Intenso, pulito, di lunghissima persistenza. Un vino veramente eccezionale ad un prezzo veramente irrisorio.
Grande vino. (pubblicato il 21/01/2016)
rosso molto caratteristicoRecensito da Marco
Qualità
Rosso di buona struttura molto elegante e delicato al naso rispecchia il vitigno di origine.
Sentori speziati ed intensi. Accompagnato a delle costolette d'agnello mi ha veramente entusiasmato (pubblicato il 08/09/2015)

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Tintilia Macchiarossa Cipressi 2012

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Qualità
Bicchiere Consigliato
Bordeaux Grand Cru
  Loading...