Passito di Pantelleria Nika di Volpaia 2011 (50 cl)

Miele di acacia, frutta cotta e caramellata sono alcuni dei sentori che distinguono questo grande vino bianco da dessert prodotto da uve zibibbo vendemmiate a mano sull'isola di Pantelleria a sud della Scilia
Cod. Prod. W464

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibile

Prezzo di listino: € 34,67

Prezzo speciale:  31,20



Aggiungi alla Wishlist
Mandalo via email ad un amico

Descrizione prodotto

Dettagli

ProduttoreNika di Volpaia
BioNo
TipoDessert
RegioneSicilia
ZonaPantelleria
Denominazione-VitignoPassito di Pantelleria D.O.C.
UvaggioZibibbo 100%
Annata2011
Gradazione14
BottigliaBordolese
Formato (cl)50
BicchiereSauternes
La “perla nera del Mediterraneo”, l’isola vulcanica di Pantelleria, si trova a sud dell’estremità occidentale della Sicilia, più vicina all’Africa che all’Europa. La più grande isola siciliana fu il primo insediamento arabo prima della conquista della Sicilia nell’VIII secolo DC e si dice che il suo nome derivi dall’arabo “Bent-elriah”: figlia del vento. Si tratta probabilmente di un falso storico, ma sicuramente riflette una delle caratteristiche climatiche dell'isola. L’influenza araba è evidente: dalle tradizionali case, il “Dammuso”, costruite nel X secolo durante la dominazione magrebina, allo Zibibbo importato dagli arabi, ai nomi delle contrade, tutti di origine araba. Il clima è dominato da brezze costanti ed influenzato dal mare che la circonda. Anche se le precipitazioni non superano i 500 mm l’anno l’agricoltura su Pantelleria è rigogliosa grazie all’umidità della notte raccolta attraverso le ingegnose architetture agricole come il Jardinu (il giardino) e gli avvallamenti sotto le viti. Le vigne si trovano fra gli 80 e i 150 m.s.l.m. su terreni di origine vulcanica. Il sistema di allevamento è il tradizionale alberello pantesco, ora patrimonio dell’umanità UNESCO. Questo vino è prodotto esclusivamente con uve Zibibbo, un’antica varietà di origine egiziana conosciuta anche come Moscato d’Alessandria o Moscatellone. Solo sull’isola di Panteleria lo Zibibbo esprime le sue migliori qualità: bacche grandi e dolci con un intenso bouquet. A fine agosto le uve sono vendemmiate a mano e appassite al sole da tre a cinque settimane. Le uve passite vengono pigiate, diraspate e messe a macerare insieme al mosto in fermentazione del raccolto di settembre. Questo processo favorisce la cessione dei profumi, degli zuccheri e dei precursori aromatici. Il colore è giallo tendente all’ambra, i profumi intensi presentano note prolungate di dattero, uva passa e miele di acacia. In bocca è dolce, morbido e persistente.

Il produttore

Nika è un'azienda agricola di proprietà di Nicolò Mascheroni Stianti del Castello di Volpaia. Nicolò ha sempre avuto il sogno di creare un grande vino da dessert, a base di uve passite al sole, vendemmiate nelle estreme isole del sud del Mediterraneo.

L'abbinamento

Indicato con foie gras d'oca oppure di anatra, formaggi stagionati ed erborinati, crostate, zabaione e pasticceria secca in genere.

Il servizio

Servire in calici di cristallo trasparenti a temperatura di 15 gradi centigradi.

La conservazione

Se conservato bene, coricando orizzontalmente le bottiglie, in una cantina fresca e buia migliora nel tempo e dura tantissimi anni.

Recensioni

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Passito di Pantelleria Nika di Volpaia 2011 (50 cl)

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Qualità
Bicchiere Consigliato
Sauternes
  Loading...