Petit Verdot Verdò Barone Sergio 2010

Nasce da uve Petit Verdot in purezza, al naso ricorda il selvatico e ricchi frutti maturi, prodotto da una cantina siciliana emergente
Cod. Prod. W820

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibile

Prezzo di listino: € 11,11

Prezzo speciale:  10,00



Aggiungi alla Wishlist
Mandalo via email ad un amico

Descrizione prodotto

Dettagli

ProduttoreBarone Sergio
BioNo
TipoRossi
RegioneSicilia
ZonaSiracusa e Vittoria
Denominazione-VitignoPetit Verdot
UvaggioPetit Verdot (100%)
Annata2010
Gradazione14
BottigliaBordolese
Formato (cl)75
BicchiereChianti Classico
Questo rosso è prodotto con uve della sola varietà Petit Verdot provenienti da vigneti situati a 70 metri sul livello del mare nella zona DOC Eloro nella Val di Noto. L’affinamento avviene, per circa 12-15 mesi, per il 50% in barrique di rovere francese e per il restante 50% in acciaio, Il vino riposa poi per altri 6-8 mesi in bottiglia. Il colore è rosso rubino vivo tendente al violaceo. Al naso ricorda il selvatico e ricchi frutti maturi. In bocca il vino è molto pieno e rotondo, con una grande concentrazione di frutto.

Il produttore

In uno dei luoghi più affascinanti e ricchi di storia della Sicilia orientale, la fertile Val di Noto, nell’area della DOC Eloro, zona tra le più vocate alla coltivazione del Nero d’Avola, si stendono le tenute Le Mandrie e Gaudioso, da generazioni di proprietà della famiglia del Barone Sergio. Una storica azienda agricola che oggi, sotto la guida del Barone Giovanni Sergio, si è trasformata in una moderna realtà del settore vinicolo. Un esempio perfetto di unione tra tradizione e tecnologia, con gli antichi caseggiati ristrutturati e riorganizzati per accogliere impianti di vinificazione all’avanguardia. I vigneti delle due tenute sono disposti in un unico corpo. Il sistema di allevamento è a spalliera, con potature a cordone speronato. La densità degli impianti è molto concentrata e la produzione media si attesta intorno ai 70 quintali per ettaro. Ma i numeri e le tecniche di coltivazione, da soli, non riuscirebbero a spiegare il livello di qualità raggiunto dal Nero d’Avola e dagli altri vitigni in questa zona della Sicilia. Le particolari caratteristiche del terreno ed il clima generoso infatti contribuiscono a regalare alle uve allevate su questo territorio doti assolutamente uniche.

L'abbinamento

Oltre ai tradizionali secondi piatti a base di carne, lo si può abbinare a primi piatti con ragù di selvaggina.

Il servizio

Servire a 18-20 gradi centigradi in calici di cristallo trasparente, liscio ed incolore.

La conservazione

Conservare in un luogo fresco a temperatura costante e al riparo dalla luce diretta in posizione orizzontale. Può sopportare vari anni di invecchiamento con un’interessante evoluzione in bottiglia.

Recensioni

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Petit Verdot Verdò Barone Sergio 2010

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Qualità
Bicchiere Consigliato
Chianti Classico
  Loading...